Kowloon

Kowloon è la zona di Hong Kong con la più alta densità di popolazione: ha la bellezza di 43.000 abitanti per chilometro quadrato.

Kowloon è una penisola residenziale che si trova al nord dell'isola di Hong Kong. Si tratta di uno dei posti più caotici e speciali della città.

Cosa vedere a Kowloon

A Konwool sono concentrati i principali punti d'interesse turistico di Hong Kong. Tra i posti più importanti, troviamo:

La città murata Kowloon

Creata nel periodo della dinastia Song come fortificazione contro i pirati, a metà del XIX secolo la città murata di Kowloon fu trasformata in una fortezza e rimase l'unica parte di Hong Kong a non essere controllata dalla Gran Bretagna: un particolare e isolato pezzetto di Cina che suscitava l'interesse dei coloni britannici.

Dopo la II Guerra Mondiale e l'invasione di Hong Kong da parte dei giapponesi, quest'area divenne una sorta di inframondo popolato da mafiosi e delinquenti che si dedicavano liberamente al traffico di oppio, alcool e prostitute.

Senza leggi né polizia, la popolazione iniziò ad aumentare vertiginosamente: negli anni '80 raggiunse il numero di 35.000 abitanti. Gli edifici venivano costruiti uno sopra l'altro e la città divenne famosa per le fumerie d'oppio, i casinò, il traffico di cocaina, la falsificazione, le bancarelle di carne di cane e i terribili studi di dentisti senza titoli.

Dopo diversi anni di degrado, le autorità decisero di intervenire in quest'area che, nel frattempo, aveva raggiunto la maggior densità di popolazione del pianeta con ben 1.900.000 di persone per chilometro quadrato.

L'inferno urbano della città murata di Kowloon, fonte d'ispirazione di giochi e film, fu demolita, e al suo posto fu costruito un tradizionale parco cinese: il Kowloon Park.